Facebook e la violazione dei propri dati.

Protezione dati personali su Facebook.

Ad oggi i profili Facebook colpiti sono all’incirca 30 milioni e naturalmente sono state usate tecniche automatizzate.

Come fare un controllo per verificare se si è fra i profili attaccati.

Facebook prossimamente entrerà in contatto con gli utenti coinvolti, nel frattempo però ognuno di noi, può effettuare un rapido controllo su questa pagina di Facebook  scorrendo tutta la pagina è possibile avere un parere preliminare che però ha un valore relativo in quanto le verifiche sono ancora in corso.

Carte di credito e Password

A quanto sembra e afferma Facebook, i dati relativi alle carte di credito e la password di accesso al proprio account, non sono stati hackerati.

Sembra che anche Messenger, Whatsapp e Instagram non abbiano avuto problemi, così come  Workplace, Pages e applicazioni di terze parti.

Quali dati sono stati “rubati”? E come verranno utilizzati?

Praticamente impossibile rispondere con certezza, la probabilità più elevata sull’utilizzo dei dati è quella che gli hacker possano usare le informazioni per operazioni di spam.

Inoltre, in caso di furto e quindi possesso di numero di telefono e/o dell’indirizzo email degli utenti, il rischio potrebbe essere quello di veder dirottare le richieste di doppia autenticazione e aumentare così le chance di violare i profili.